Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy

Centro Equilibrium

Log in Register

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name
Username
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *

Yoga della Risata

  • Posted on:  Monday, 14 December 2015 17:10
  • Written by 
Rate this item
(0 votes)

 

Che cos'è lo Yoga della risata?


Lo Yoga della Risata è una pratica unica che combina la risata incondizionata con la respirazione yogica (Pranayama).
Tutti possono ridere senza bisogno di comicità, barzellette o commedie. La risata, all’inizio, viene simulata come se si trattasse di un esercizio fisico, mentre si mantiene il contatto visivo con gli altri nel gruppo e si incoraggia la giocosità. Nella maggior parte dei casi, questo porta presto a una risata naturale e contagiosa.
La scienza ha dimostrato che il corpo non distingue tra risata finta e risata vera. Lo Yoga della Risata è la sola tecnica che consente agli adulti di produrre una risata potente e prolungata senza bisogno di coinvolgere le abilità cognitive. Letteralmente ignora il sistema intellettuale che normalmente agisce come un freno alla risata naturale.

Come si pratica?

Le sessioni hanno inizio con tecniche dolci di riscaldamento che includono esercizi di stretching, battere le mani, cantare e muovere il corpo. Ciò aiuta a sciogliere le inibizioni e a sviluppare sentimenti di giocosità. Gli esercizi di respirazione si usano per preparare i polmoni alla risata, e poi arrivano gli esercizi che stimolano la risata e comprendono tecniche teatrali e di visualizzazione, combinate con la giocosità. Questi esercizi, quando si combinano con la forte dinamica sociale del gruppo, portano a una lunga e forte risata incondizionata. Gli esercizi che stimolano la risata sono intervallati da esercizi di respirazione. Scientificamente è stato dimostrato che 20 minuti di risate sono sufficienti per sviluppare benefici fisiologici consistenti.

Una sessione può terminare con la “Meditazione della Risata”, che incoraggia la risata destrutturata, dove i partecipanti sono seduti o sdraiati al suolo e lasciano che la risata naturale sgorghi dall’interno come una fontana. Questa è un’esperienza potente che spesso porta alla catarsi emotiva, al rilascio delle emozioni e a un senso di gioia che può durare per diversi giorni. Fanno seguito, solitamente, esercizi di rilassamento guidato.

Perché si chiama Yoga della Risata?

La parola “Yoga” viene dalla radice sanscrita ‘Yuj’ che significa unione, integrazione e armonia. Significa prendere in mano la propria vita, integrandone tutti gli aspetti, armonizzando corpo e mente, spirito e società.

La prima ragione per cui il Dr. Kataria diede a questa tecnica il nome “Yoga della Risata” fu perché comprendeva esercizi di Pranayama. Questa tecnica ha un effetto potente e immediato sulla fisiologia ed è stata usata da oltre 4000 anni per influenzare corpo, mente ed emozioni. Secondo la filosofia yoga, siamo vivi perché l’energia cosmica dell’universo scorre nel nostro corpo attraverso il respiro che è l’ Energia Vitale o “Prana”. L’intima essenza della vita è il respiro.

A causa dello stress e delle emozioni negative, il nostro respiro si fa irregolare e superficiale, influenzando così il flusso del Prana nel corpo.

Da un punto di vista medico, il componente più importante del respiro è l’ossigeno. Il Dr. Otto Warburg, Presidente dell’Institute of Cell Physiology nonché vincitore del Premio Nobel, parlò così dell’importanza dell’ossigeno:

“Le tecniche di respirazione profonda fanno aumentare la quantità di ossigeno che arriva alle cellule e costituiscono il fattore più importante per vivere una vita piena di energia e libera dalle malattie. Quando le cellule ricevono abbastanza ossigeno, il cancro non si manifesta.”

Più ossigeno dall’espirazione.

La principale caratteristica del Pranayama è che l’espirazione dura più a lungo della inspirazione. In questo modo, i polmoni si liberano dall’aria residua che viene sostituita da aria fresca, con un più alto tasso di ossigeno. Una normale inspirazione riempie solo il 25% della nostra capacità polmonare totale (volume di marea). Il restante 75% (volume residuo) resta pieno di aria stagnante. La respirazione si fa più superficiale quando siamo sotto stress. Per mantenere sani i nostri polmoni e per fornire abbastanza ossigeno al nostro corpo, in modo da raggiungere il picco di performance, abbiamo bisogno di prendere respiri più profondi e di togliere quell’aria stagnante dai polmoni.

Il segreto della respirazione profonda sta nel fatto che l’espirazione dovrebbe essere più lunga dell’inspirazione. Ciò aiuta a sbarazzarsi dell’aria residua nei polmoni, che contiene più anidride carbonica. Nelle tecniche di respirazione yoga, si insegna a espirare più a lungo contraendo i muscoli addominali, cosa che non è semplicissima. Immagina quale potrebbe essere il metodo più facile per espirare più a lungo. Basta ridere. La risata è il metodo più rapido e semplice per espirare più a lungo e ripulire i polmoni. Perciò, la respirazione profonda non ha a che fare con l’inspirazione; riguarda piuttosto l’espirazione.

Allenare il diaframma.

La maggior parte degli esercizi di risate e di respirazione yogica sono ideati per stimolare il movimento del diaframma e i muscoli addominali, che, a loro volta, attivano il sistema parasimpatico (la parte calmante del sistema nervoso autonomo). Questo è opposto al sistema simpatico o sistema di eccitazione dello stress, che può essere disattivato semplicemente imparando a muovere il diaframma.

Due terzi della respirazione avvengono per effetto del movimento diaframmatico, mentre un terzo viene dai muscoli intercostali e altri muscoli del torace, ma, a causa dello stress, noi smettiamo di usare il diaframma, rendendo il nostro respiro più superficiale e limitato ai muscoli del petto. Ciò porta all’accumulo di anidride carbonica, che può attivare il sistema di eccitazione dello stress. Lo Yoga della Risata si concentra sull’allenamento del diaframma per il respiro e la risata, favorendo l’uso dei muscoli addominali. Ciò è molto in sintonia con i principi dello yoga.

Come lo Yoga della Risata connette le persone.

Poiché lo scopo dello yoga è connettersi attraverso la risata incondizionata, i membri del gruppo si connettono gli uni con gli altri rapidamente, indipendentemente dalla nazione o dalla cultura di appartenenza, da quale lingua parlino o da come vivano. Lo Yoga della Risata promuove una forte unione tra coloro che ridono insieme, creando un legame quasi familiare, offrendo un tipo di interazione sociale che è essenziale per la felicità. L’obiettivo dello Yoga della Risata è connettere le persone l’una all’altra al livello del cuore, senza giudizio, e questo è l’autentico significato dello Yoga.

 

Spirito Interiore della Risata.

Lo Yoga della Risata va oltre il puro ridere. Con la pratica regolare, si sviluppa un atteggiamento mentale positivo che aiuta la gente ad attraversare le avversità o i momenti in cui è proprio difficile ridere fisicamente. Lo spirito interiore della risata è la nostra capacità di mantenerci vitali e positivi nonostante gli accadimenti.

Lo Yoga della Risata può migliorare la salute fisica, rilasciare i pensieri e le emozioni negative, aiutare a entrare in contatto con la natura spirituale. Aiuta anche a sviluppare un atteggiamento di perdono, generosità, compassione e aiuto mentre si cerca attivamente la felicità degli altri.

Lo Yoga della Risata spesso porta cambiamenti inaspettati che sono:

Un cambiamento dallo stato mentale “voglio/prendo/sono egoista” allo stato mentale “amo/mi prendo cura/dono”, con un aumento dell’empatia e della compassione tra i membri del gruppo e verso gli altri, in generale.
Fornisce la capacità di ridere per cose che, un tempo, ci avrebbero solo causato stress o rabbia, con un nuovo senso di perdono.
Se sei felice e le persone intorno a te non lo sono, queste non ti permetteranno di rimanere felice. Una parte della filosofia dello Yoga della Risata consiste nell’essere consapevoli di portare felicità a chi sta intorno a noi: ciò è essenziale per rimanere felici. Il modo migliore per rendere gli altri felici è dato dall’insieme dell’apprezzamento e del perdono. Lo spirito interiore della risata promuove i concetti di “apprezzamento” e “perdono” come strumenti efficaci per connettersi agli altri e per aiutarli a stare meglio, aumentandone la felicità. Insieme, questi principi possono fornire un’esperienza importante, in grado di cambiare la vita.


Insegnante Luigi Tocchetti

Tel: 3335887732

 

 

 

 

 

 

 

Read 1761 times Last modified on Saturday, 13 February 2016 12:54

Leave a comment

You are here: Home