Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy

Centro Equilibrium

Log in Register

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name
Username
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *

La meditazione che previene...il raffreddore

  • Posted on:  Tuesday, 11 February 2014 14:39
  • Written by 
Rate this item
(0 votes)

Ebbene sì, si indaga su questo all'università del Wisconsin. Uno studio ha dimostrato che la meditazione mindfulness riduce il rischio di contrarre il raffreddore.

Non solo. Si è anche visto che, quando il raffreddore arriva, è meno intenso, più sopportabile, e passa prima rispetto alle persone che non meditano. Si tratta di meditare per 8 settimane, e la protezione è assicurata per i successivi tre mesi.

L'indagine era stata pubblicata l'anno scorso su una rivista scientifica per i medici di famiglia, non certo per i cultori di medicine alternative, l'Annals of Family Medicine. Perché è interessante? Perché, sulla prevenzione del raffreddore e delle bronchiti legate al freddo da anni si cerca in tutti i modi di trovare un metodo valido di prevenzione con farmaci e vaccini (oltre, a rimanere in casa, da soli, al caldo). Molti soldi sono stati investiti, ma i risultati non sono spendibili.

Ora ci si chiede il motivo per cui la meditazione riesca a ottenere questo beneficio.

Secondo i ricercatori americani è il raggiungimento della consapevolezza (mindfulness) a proteggere contro il virus del raffreddore (i rinovirus). Infatti, hanno visto che quanto più si raggiunge questo stato, tanto più una persona è al riparo. Questo si può affermare perché, da alcuni anni, è stata sviluppata una scala psicologica per misurare lo stato di consapevolezza e attenzione, la Mindful Attention Awareness Scale. Quindi si può vedere che maggiore mindfulness corrisponde a una maggiore protezione.

In altre parole, la meditazione mindfulness rafforza il nostro sistema di difesa, il sistema immunitario. E ciò che può essere vero per un banale raffreddore, può esserlo altrettanto per tante altre malattie.

La ricerca è in corso. Si tratta per ora di risultati 'preliminari' che, se confermati, potrebbero aprire scenari inediti, anche a livello delle applicazioni cliniche.

Studi citati:
Ann Fam Med. 2012 July; 10(4): 337–346
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3392293/

Evid Based Complement Alternat Med. 2013; 2013: 952716
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3804433/

 

Fonte: laltramedicina.it

Read 1820 times Last modified on Tuesday, 11 February 2014 14:51

Leave a comment

You are here: Home