Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy

Centro Equilibrium

Accedi Registrati

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name
Username
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Test R.S.P. (Radio-Spettro-Fotometrico)

Test per riconoscere le Intolleranze alimentari.

Per produrre buone Energie, dobbiamo sapere quali alimenti sono la nostra benzina migliore, e in che modo il nostro motore può rendere al massimo delle sue potenzialità. Eliminando tutti i fattori di stress fisiologico legati ad una scorretta alimentazione.

 

Per rilevare la presenza di un'Intolleranza Alimentare, sono a disposizione diversi tipi di test, nessuno attualmente riconosciuto dalla Medicina Ufficiale.

R.S.P Test (Radio Spectro Photometric Test): si basa sul principio della Biorisonanza che deriva dalla fisica quantistica. Questa scienza afferma che tutto ciò che esiste nell'universo è sì materia, ma anche energia.

Gli oggetti, gli animali, l'uomo e tutti gli esseri viventi sono costituiti da cellule, molecole, atomi e come tali sono un insieme di materia ma anche di energia.

Tutti gli atomi hanno la capacità di emettere particolari frequenze, tipiche dell'atomo stesso; allo stesso modo anche le molecole (che sono insiemi di atomi), le cellule (che sono formate da molecole) e di conseguenza gli esseri viventi (costituiti da cellule) emettono frequenze tipiche che dipendono dall'insieme di elementi di cui sono costituiti. Quindi ogni essere emette frequenze uniche e tipiche di quell'organismo.

Il capello (o altro tessuto), essendo una parte dell'organismo, emette anch'esso la frequenza specifica dell'individuo a cui appartiene. Ponendo il capello a contatto con le frequenze tipiche di alimenti, farmaci, minerali ecc. è possibile valutare se queste due frequenze sono tra loro compatibili oppure no.

Il vantaggio di questo test è che consente di testare un elevato numero di sostanze in quanto è molto veloce, e non dipende dalle capacità dell'operatore, non è invasivo come un prelievo di sangue e non necessita della presenza del soggetto durante l'esecuzione, pertanto può essere eseguito a distanza con un impegno da parte del soggetto che si riduce al prelievo di una ciocca di capelli.

Infine in questo test le intolleranze vengono valutate sulla base di una soglia di sensibilità personale (che è diversa da soggetto a soggetto), pertanto non è un test standardizzato su valori limite fissi ed uguali per ogni individuo, la soglia di intolleranza dipende dalla persona stessa.

Perché usare il capello?

I capelli costituiscono un eccellente materiale da esaminare per diverse ragioni:

La campionatura è semplice e non traumatica.

Il capello è un materiale da biopsia stabile, non richiede particolari trattamenti e rimarrà vitale per anni in caso di bisogno.

I livelli dei minerali nel capello sono circa dieci volte quelli del sangue e ciò consente di ottenere un'analisi dei minerali del capello accurata, attendibile e a basso costo.

Quali informazioni è in grado di fornire?

  • LETTURA CELLULARE

Solo il capello fornisce una lettura cellulare dei livelli dei minerali.

Le cellule, non il sangue o le urine, sono il maggior luogo di attività metabolica.

  • METALLI PESANTI

L'analisi del capello è conosciuta come uno dei pochi mezzi per scoprire depositi di metalli tossici (cadmio, mercurio, piombo, arsenico, alluminio).

  • STATO OSSIDATIVO

Un altro elemento fornito dal Test è lo stato di ossidazione.

  • ATTIVITA' GHIANDOLARE

Un eccellente primo passo nella valutazione dello stato di salute di un individuo, è la determinazione dell'attività delle principali ghiandole regolanti l'energia: la tiroide e i surreni. Le ricerche sul Test indicano che una valutazione dell'attività ghiandolare è possibile, attraverso l'accertamento dei rapporti tra alcuni minerali tessutali.

  • FASE DI STRESS

Le classiche fasi di Allarme, Resistenza ed Esaurimento da stress possono essere identificate mediante il Test.

La conoscenza delle fasi di stress fornisce informazioni aggiuntive sulla chimica del corpo che aiutano l'interpretazione e la correzione di alcuni parametri.

R.S.P Test (Radio Spectro Photometric Test) è un test di Bio Risonanza.

Può essere interpretato dal consulente Naturopata.

Non presenta riscontri, interpretazioni, valutazioni in uso nella medicina ufficiale.

Per informazioni riguardo alla salute consultate il vostro medico di fiducia.

Le nuove metodologie di ricerca e le nuove applicazioni scientifiche dimostrano che il funzionamento dell'organismo umano e delle cellule che lo compongono dipende strettamente dalla qualità dell'ambiente elettronico interno in cui queste vivono.

L'analisi della qualità dell'ambiente elettronico interno è oggi possibile grazie alla metodologia di analisi radio - spettro fotometrica.

L'analisi permette di definire tramite risonanza diversi parametri di equilibrio bio - elettrico come lo stato di stress globale, le resistenze a forme microbiologiche, batteriche, virali, la reazione a radiazioni geopatogene o telluriche, i fattori di tolleranza alimentare, i rapporti molecolari e lo stato bioelettrico cellulare e tissutale.

Per poter analizzare la memoria elettro-biologica degli avvenuti scambi interni e delle diverse reazioni elettromagnetiche esterne, il test viene svolto su un campione di tessuto di deposito.

Il tessuto di deposito più prontamente disponibile ed analizzabile è il capello o i peli corporei.

Le informazioni ricevute dal campione analizzato si traducono in codici di lunghezza d'onda (analisi dello spettro) e tradotti tramite schemi computerizzati, servono per compilare le tabelle analitiche consegnate al richiedente. Il test viene corredato di consigli per una integrazione alimentare, un supporto tramite rimedi erboristici e ortomolecolari e una integrazione posturale e ginnica.

Con i test sul sangue o sulle urine si misurano le sostanze temporaneamente presenti in circolo o escrete, invece i capelli rappresentano un tessuto nel quale le tracce rimangono stabili e indicano la presenza dei minerali che si accumulano nell'organismo.

E' un test con alte capacità predittive e consente d'impostare un protocollo molto preciso e personalizzato. Attualmente i laboratori che eseguono questo test sono molto pochi.

L'accumulo di minerali tossici come il piombo, il mercurio, l'alluminio, il cadmio, ecc... può causare, ad alcuni livelli, danni irreversibili.

Può essere asintomatico o dare dei sintomi aspecifici di difficile interpretazione, comuni a diverse situazioni patologiche che possono essere chiarite solamente con questo tipo di test.

L'accertamento delle carenze o degli eccessi dei minerali ad attività fisiologica e il loro rapporto possono spiegare moltissimi disturbi e indicare anche l'eventuale rischio di patologie.

Disturbi del carattere (iperattività infantile, depressione, sindrome premestruale), alterazioni dell'immunità (infezioni ricorrenti, malattie degenerative), disturbi metabolici (iperlipidemie, gotta, diabete, alcune forme artritiche), problemi riproduttivi, possono dipendere anche da squilibri minerali.

Inoltre questo Test viene usato per valutare la tipologia ossidativa individuale, la tolleranza al glucosio, lo stato di stress, il rischio vascolare, la demineralizzazione ossea, la protezione nei confronti dei minerali tossici, la difesa dai radicali liberi, la funzionalità del sistema nervoso autonomo, l'assorbimento intestinale.

E' particolarmente indicato prima del concepimento e durante la gravidanza.

Al momento del concepimento la saturazione tissutale dei diversi micronutrienti è molto importante perché devono passare per osmosi dalla mucosa uterina all'embrione.

E' fondamentale accertarsi soprattutto dell'assenza di minerali tossici perché l'embrione è particolarmente sensibile ai fattori teratogeni e mutageni.

Gli apporti nutrizionali attraverso la placenta, durante il corso della gravidanza, determinano lo sviluppo cerebrale e psicomotorio del bambino nonché il suo peso alla nascita e la possibilità di patologie dopo la nascita.

Pertanto un'integrazione vitaminico-minerale mirata, associata a una buona nutrizione, può risolvere molti disturbi tipici della gravidanza e nello stesso tempo favorire lo sviluppo armonioso del bambino.

Assumere dei minerali senza accertarsi che siano effettivamente carenti può abbassare il livello di altri minerali o vitamine peggiorando la situazione. Anche un loro eccesso può determinare effetti contrari a quelli cercati.

L'integrazione di un minerale deve in ogni caso tenere conto dei rapporti di sinergia o di antagonismo fra minerali e fra minerali e vitamine.

Il test potra essere effettuato anche a distanza tramite contatto telefonico o con Skype.

 

info Dott.ssa Daniela Spagnoli Rosenthal tel. 347-9737255

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento
  • Ospite - Melania Piccinno

    Segnala

    Mi chiamo Melania Piccinno, non serve fare una distinzione dei servizi offerti è stata una esperienza unica e positiva sotto ogni aspetto e che ancora continua.
    Ho perso 30 kg in 8 mesi, oltre ogni mia più' rosea aspettativa ed eliminando solo le cose che "ammalavano" il mio corpo (glutine, lievito e i tre veleni bianchi).
    L'utilizzo dell'integratore EQ-Relax consigliatomi nel protocollo mi ha aiutata a controllare le mie emozioni negative ed ad esternarle traendo il meglio da esse: la forza e la calma per superare meglio le situazioni hanno sovrastato le ansie e le paure.
    Anche l'intestino e i reni si sono regolarizzati e la notte dormo meglio.
    Nonostante il cambiamento di alimentazione ciclo non si è alterato, mi è sempre arrivato regolare, al massimo ho subito il ritardo di un mese ma poi si è ristabilito.
    Anche il gonfiore nello stomaco è diminuito e soffro meno il "meteorismo".
    Abituando il mio corpo a mangiare sano anche la pelle e i capelli sono meno grassi, inoltre vedendo che con il passare dei giorni i risultati li raggiungevo aumentava in me l'autostima e avendo sempre una carica maggiore per fare attività fisica e provare nuovi alimenti, ho vinto anche la pigrizia!
    L'elettroagopuntura è un vero toccasana, momento di assoluto relax e mi sentivo trasmettere solo energia positiva.
    Questa esperienza mi ha sicuramente migliorata non solo nel corpo, che ora apprezzo di più', ma anche nella mente e nell'anima.
    Grazie di cuore a Daniela per il suo supporto non solo lavorativo ma anche morale.

  • Ospite - Assunta Migali

    Segnala

    "Mi chiamo Migali Assunta e da quando ho fatto il Test R.S.P. sono riuscita a perdere ben 18kg.
    I miei problemi di intestino sono guariti per non parlare dei dolori vari tra schiena e ossa, le afte sono scomparse e i continui sbalzi di umore anche!"

    Ultima modifica commento su 2 anni fa da WebMaster
  • Ospite - Lorena Piccinno

    Segnala

    Mi chiamo Lorena Piccinno e ho deciso di fare il test RSP per curiosità, soprattutto per verificare che tipo di intolleranze potessi avere. Devo ringraziare proprio questo test e la forza di volontà perché sono riuscita a perdere peso (8kg) e a raggiungere i miei obbiettivi.
    I problemi alla schiena si sono risolti per non parlare del gonfiore addominale e della riduzione dei linfonodi presenti sulla tiroide.
    Il mio stato di salute è nettamente migliorato!

Sei qui: Home Discipline Test R.S.P.